Trasporto gratuito in tutta Italia per ordini superiori a € 46,50

Dove fare una degustazione di olio in Umbria?

Dove fare una degustazione di olio in Umbria?

Dove è possibile assaggiare e degustare olio in Umbria? Scopri i migliori frantoi, come si svolge una degustazione e come riconoscere un olio di qualità.

L'olivo, al pari della vite, è il protagonista indiscusso del paesaggio italiano e della rinomata dieta mediterranea.

In particolare, l'Umbria ospita vaste distese di olivi che danno vita ad alcuni degli oli italiani più buoni e pregiati. In questa regione il clima e il terreno ben si prestano alla coltivazione delle varietà di olivo Moraiolo, Frantoio e Leccino, dalle quali si ricava un olio EVO di elevata qualità.

I frantoi umbri, come quello della Società Agricola Olio Trevi, offrono spesso l'opportunità di degustare l'olio nuovo su bruschetta o, per i più esperti, nel bicchierino. Ed è in questa occasione che vengono svelati tutti i segreti della produzione e dell'assaggio perfetto.

Vediamo allora dove è possibile degustare olio in Umbria e qual è il periodo migliore per assaggiare quello nuovo.

Impara a riconoscere un olio d'oliva originale con questa breve e semplice guida. Scaricala ora!

 

Perché fare una degustazione di olio in Umbria?

 

In Umbria si producono oli extravergine di oliva di altissima qualità da poter degustare. Non per niente è stata la prima regione in Italia ad aver ottenuto la Denominazione di Origine Protetta per tutto il suo territorio, da parte dell'Unione Europea.

Passeggiando nella campagna umbra è possibile perdersi tra ulivi millenari e imbattersi in uno dei numerosi frantoi che permettono di assaporare i propri prodotti.

Fare una degustazione di olio in Umbria significa intraprendere un viaggio all'insegna di sapori millenari che può iniziare dalla Fascia olivata Assisi-Spoleto. Si tratta di un'area particolarmente importante dal punto di vista oleario, tanto da essere inclusa nei Sistemi del Patrimonio agricolo di rilevanza mondiale della FAO.

Tra i diversi oli che si possono degustare nella zona, da non perdere è sicuramente l'olio extravergine DOP Umbria. Un'eccellenza del territorio che può essere annoverata tra gli oli migliori d'Italia.

La tradizione olivicola è così radicata nel cuore verde d'Italia che ogni anno in autunno si celebra il nuovo raccolto con la manifestazione Frantoi Aperti. Un'opportunità per immergersi in questo mondo con un programma che prevede:

  • Esperienze in frantoio
  • Lezioni sul mondo dell'olio
  • Concerti tra gli olivi
  • Cooking show
  • Eventi organizzati nelle piazze dei borghi medievali e delle città d'arte

 

Dove fare una degustazione di olio in Umbria e perché farla

 

I migliori frantoi per una degustazione in Umbria

 

I frantoi che offrono esperienze di degustazione dell'olio di altissimo livello si trovano principalmente lungo quello che viene definito il sentiero degli ulivi.

Un percorso che si snoda tra alberi di olivo delle varietà Frantoio, Leccino e Moraiolo che interessa 5 zone:

  1. Spoleto-Poreta
  2. Poreta-Trevi
  3. Trevi-Abbazia di Sassovivo
  4. Abbazia di Sassovivo-Spello
  5. Spello-Assisi

Queste aree offrono ai visitatori la possibilità di scoprire territori, panorami, e tradizioni differenti che danno vita a oli altrettanto diversi per colore, sapore, profumi e acidità.

In ogni tappa vale la pena fermarsi per degustare l'olio nuovo, scoprire come viene prodotto l'oro verde in quella determinata zona e assaporare il meglio dell'enogastronomia locale.

 

Quando degustare l'olio?

 

Il periodo migliore per degustare l'olio in Umbria è sicuramente in autunno, tra ottobre e novembre. Infatti, in questo periodo inizia la raccolta e la molitura delle olive che daranno vita al prezioso olio nuovo e, per questo motivo, vengono organizzate numerose attività.

Tuttavia, durante tutto l'anno è possibile degustare l'olio extravergine di oliva nei frantoi che offrono questa opportunità o che permettono di assaggiarlo prima dell'acquisto.

In questo modo, oltre a capire le differenze di sapore tra un prodotto e l'altro e quali pietanze si abbinano meglio con ciascun olio, è possibile anche imparare a riconoscere un olio di qualità da uno scadente.

 

Quando e come degustare l'olio in Umbria. Dove fare una degustazione?

 

Come degustare l'olio?

 

La degustazione dell'olio d'oliva è un'esperienza che coinvolge tutti i sensi. Aromi, colori e profumi possono aiutare a capire le peculiarità di un ciascun prodotto e gli eventuali difetti.

A prima vista la degustazione potrebbe sembrare un po' strana e magari complessa, ma in realtà è molto più semplice di quanto si possa immaginare.

La degustazione dell'olio prevede 3 step:

  1. Analisi olfattiva
  2. Analisi visiva
  3. Analisi gustativa

Per prima cosa si versa un goccio di olio in un bicchierino di vetro, lo si copre con la mano per scaldarlo e si fa ruotare lentamente il bicchiere in modo da far sprigionare al prodotto tutti i suoi profumi.

A questo punto è possibile annusare l'olio, ma non più di tre volte per non confondere i recettori olfattivi.

Se al naso si percepiscono note fruttate di pomodoro, carciofo, mandorla ed erba fresca appena tagliata, molto probabilmente si sta assaggiando un olio EVO di qualità.

Il secondo step della degustazione dell'olio prende in considerazione il colore, la limpidezza e la densità. Tutte caratteristiche che variano in base alla varietà di olive utilizzate e dalla filtrazione o meno del prodotto.

Infine, inizia l'assaggio vero e proprio: si fa un piccolo sorso di olio senza ingerirlo e al contempo si aspira l'aria dalla bocca, prima delicatamente poi con maggior vigore.

In questo modo l'olio mentre riposa sulla lingua si ossigena e viene portato a contatto diretto con le papille gustative.

Con un po' di attenzione e allenamento si possono percepire sentori di amaro e piccante, due qualità che, se in equilibrio, contraddistinguono un buon olio extravergine di oliva.

 

guida alla degustazione Il Frantoio

 

Tour frantoio e degustazioni di olio nella Società Agricola Trevi

 

Per scoprire tutti i segreti della degustazione di olio in Umbria, ed essere guidati in questa particolare esperienza da degustatori di olio professionisti, si può fare tappa presso la Società Agricola Trevi "Il Frantoio".

Qui è possibile fare un tour per scoprire il percorso che fanno le olive dalla pianta fino all'imbottigliamento e partecipare a una gustosa degustazione di prodotti locali.

Ogni prodotto sarà accompagnato dalle diverse proposte della Società Agricola Trevi "Il Frantoio":

  • Olio EVO Trevi DOP Umbria Colli Assisi-Spoleto
  • Olio EVO Elite
  • Olio EVO Famiglia
  • Olio EVO Famiglia non filtrato (disponibile solo nei mesi di novembre e dicembre)
  • Olio EVO Primissimo (disponibile solo nei mesi di novembre e dicembre)

I mastri oleari, oltre a guidare i visitatori in un viaggio esperienziale, proporranno diversi abbinamenti per ciascuna etichetta così da poter scegliere l'olio più adatto a valorizzare i piatti della propria cucina.

Inoltre, i più curiosi potranno visitare lo spazio dove è allestita l'esposizione delle antiche lucerne a olio e le attrezzature agricole risalenti al secolo scorso.

 

olio-perfetto

Perché l'olio estratto a freddo è più salutare?

Perché l'olio estratto a freddo è più salutare?

Scopri come viene ottenuto l'olio estratto a freddo, quale metodo di estrazione...
Come sostituire il burro con l'olio extravergine

Come sostituire il burro con l'olio extravergine

Scopri i segreti per sostituire il burro con l'olio extravergine di oliva e...
Le proprietà benefiche dell'olio extravergine di oliva

Le proprietà benefiche dell'olio extravergine di oliva

Scopri le proprietà benefiche dell'olio extravergine di oliva, perché fa bene,...